Da SELNET e Azienda Energetica Reti nasce Edyna

Edyna è la nuova società di distribuzione di energia elettrica risultante dall’accorpamento di SELNET Srl e Azienda Energetica Reti SpA. La nuova azienda chiamata a gestire, tra le altre cose, 8.700 km di rete elettrica altoatesina, è stata presentata quest’oggi in occasione di una conferenza stampa.

Edyna, la nuova società altoatesina di distribuzione dell’energia elettrica, affiliata della società energetica Alperia, è operativa dal primo luglio 2016. “L’azienda di distribuzione dell’energia elettrica presenta nome e logo nuovi rispetto ad Alperia, in ottemperanza alla separazione dei marchi prevista dall’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico”, spiega il Direttore Generale di Alperia, Johann Wohlfarter.

Edyna sta per energia, dinamismo e natura, “qualità di grande importanza per un distributore elettrico affidabile e innovativo”, così Francesca Pasquali, Presidente del Consiglio d’Amministrazione. Lo slogan “Portiamo energia all’Alto Adige” mira a esplicitare il fatto che Edyna è un’azienda locale che garantisce all’Alto Adige un approvvigionamento energetico sicuro e sostenibile. Oltre a Francesca Pasquali, fanno parte del Consiglio d’Amministrazione anche Luis Amort, Direttore Generale e Amministratore delegato di Edyna, e Andreas Bordonetti, Direttore Tecnico.

Al processo di accorpamento dei due distributori SELNET e Azienda Energetica Reti, conseguenza diretta della fusione tra SEL e AEW, si sta lavorando dall’inizio dell’anno. “Con Edyna potremo continuare a garantire, congiuntamente, un approvvigionamento energetico sicuro ed efficiente sul territorio altoatesino”, dichiara Luis Amort, Direttore Generale Edyna. Negli ultimi sei mesi ci siamo dedicati all’ideazione e allo sviluppo del nuovo nome e del relativo corporate design, una volta effettuati i controlli preventivi dal punto di vista legale, prudenziale e fiscale. E’ seguita l’integrazione delle strutture dirigenziali e organizzative della nuova società secondo un piano dalla tempistica serrata, ottimizzata al minuto. Il processo ha interessato, tra gli altri, decisioni in merito ai sistemi, la migrazione di hardware e software con la relativa integrazione e l’implementazione per tutti i 330 collaboratori impiegati presso la sede amministrativa e le 8 sedi operative. Hanno rappresentato invece una grande sfida logistica il trasferimento e l’unificazione della centrale di telecontrollo e delle relative aree e reparti nei nuovi uffici, avvenuti puntualmente e senza intoppi.

“Per rendere la rete pronta per il futuro e implementare soluzioni innovative ed efficaci, Edyna continuerà a investire nelle proprie infrastrutture, ma anche in progetti all’avanguardia”, dichiara Amort. “I prossimi passi e sfide sono costituiti dal consolidamento e l’unificazione degli orari e dei metodi di lavoro, l’amministrazione della logistica e gli ambiti. Per la nostra provincia l’unificazione e l’accorpamento dei due sistemi di rete costituirà un grande valore aggiunto, e a tale proposito è già in elaborazione un masterplan.”

Edyna è responsabile per una rete elettrica della lunghezza di ca. 8.700 km e dei relativi impianti e infrastrutture, la maggior parte di cui è costituita da linee di media e bassa tensione. “Tramite essi portiamo energia elettrica in modo diretto e indiretto praticamente a tutti i 116 comuni altoatesini e a più di 235.000 utenti”, spiega il Direttore Tecnico Andreas Bordonetti. In aggiunta, Edyna gestisce anche la rete del gas naturale, lunga ca. 113 km, del territorio comunale di Merano, l’illuminazione pubblica di Merano e Bolzano, oltre alle attuali 23 colonnine di ricarica per veicoli elettrici in tutto l’Alto Adige.

Del monitoraggio e della teleconduzione di tali reti energetiche è responsabile il centro di telecontrollo di Edyna. Da Bolzano le reti vengono controllate in tempo reale, 365 giorni all’anno e 24 ore al giorno, in modo da poter reagire tempestivamente in caso di guasti e problemi e garantire quindi un servizio di distribuzione sicuro.

I clienti dell’energia elettrica che si trovano sull’ambito di distribuzione di SELNET Srl o di Azienda Elettrica Reti SpA verranno informati sull’accorpamento che ha portato Edyna. Per essi non vi saranno in ogni caso cambiamenti di nessun genere e il servizio di distribuzione continuerà ad essere garantito, senza alcuna interruzione.

Bolzano, 23 giugno 2016